fbpx

Mastopessi (Lifting del seno)

La mastopessi, più comunemente nota come lifting del seno, è un intervento di chirurgia estetica.

N

Per chi è indicato l'intervento di mastopessi?

Le donne che richiedono questo tipo di intervento sono soprattutto quelle il cui seno ha perso la forma e il volume originari per effetto di fattori quali la gravidanza, l’allattamento, la forza di gravità e l’invecchiamento.

N

Che tipo di anestesia viene praticata?

L’intervento di lifting del seno viene generalmente eseguito in anestesia generale senza intubazione (cioè solo con l’ausilio della maschera laringea).

Intervento chirurgico

L’intervento di mastopessi dura circa due ore, prevede il ricovero in clinica per un paio di giorni e si svolge in regime di anestesia generale oppure di sedazione profonda (per una fase di “sonno vigile” durante il quale la paziente dorme, ma l’area anestetizzata è solo quella su cui il chirurgo opera. In questo modo le funzioni cardiache e respiratorie restano indipendenti).

Seguendo il disegno pre-operatorio, si procede ad asportare la cute in eccesso e a imbastire la ghiandola mammaria, ottenendone la conizzazione (una nuova forma conica). Le tecniche chirurgiche più comuni consistono nel praticare un’incisione seguendo il contorno naturale dell’areola, per poi proseguire verticalmente sino al solco sotto-mammario.

In casi di ptosi (caduta) grave del seno, può essere necessario procedere con l’incisione lungo il solco sotto mammario. Il chirurgo rimuoverà quindi gli eccessi di pelle dalla parte inferiore del seno e riporterà il capezzolo, l’areola e il tessuto sottostante più in alto (lift del complesso areola-capezzolo).

Le cicatrici risultanti sono, in genere, sottili e poco visibili. Si trovano sul contorno dell’areola e perpendicolari a essa verso il basso (cicatrice verticale). Nei casi più gravi di ptosi, sono collocate anche lungo il solco sotto mammario (cicatrice a T invertita). Successivamente, con trattamenti di micro chirurgia potranno essere ulteriormente attenuate.

Con la mastopessi non è possibile eliminare completamente le smagliature presenti sulla pelle, ma eventualmente ridurle (soprattutto nei quadranti superiori). Nell’ultima fase dell’operazione, vengono applicati i bendaggi compressivi da mantenere nei giorni successivi. E prima di tornare a casa vengono prescritti i farmaci da assumere in caso di dolori e infiammazioni associati a piccoli, ma necessari accorgimenti di tipo comportamentale.

Tempi di guarigione

Dopo l’intervento, i drenaggi sono mantenuti per 1 giorno e si applica una medicazione compressiva, con apposito reggiseno (“sportivo”, senza ferretti, con apertura anteriore e ben contenitivo) da indossare giorno e notte per 8 giorni.

La medicazione compressiva viene tolta dopo pochi giorni; i punti superficiali vengono rimossi dopo una settimana, mentre le suture intradermiche dopo 2-4 settimane. E’ necessario limitare i movimenti delle braccia e gli sforzi per circa un mese; astenersi dal fumare per evitare colpi di tosse che generino sanguinamenti e non esporsi al sole o a fonti di calore intenso.

AVG MEDICAL CENTER DEL DR.ALEX

Informazioni aziendali:

+39 334 951 4519

avg.medicalbeauty@gmail.com

Viale Eritrea 09,00199 RM